Disciplina del PTCP

Art. 7 Il Quadro conoscitivo per il governo del territorio provinciale, il coordinamento dei Sistemi informativi.

La Provincia promuove la partecipazione dei Comuni alla costituzione del sistema informativo geografico regionale previsto dall'artt. 28 e 29 della L.R. 1/2005 e dal Regolamento n. 6/R, approvato in data 9 febbraio 2007.

A tal fine la Provincia promuove, entro tre mesi dalla approvazione del PTC, specifiche intese con i Comuni finalizzate:

A. Alla definizione ed all'aggiornamento della base informativa geografica regionale per la elaborazione coordinata e la valutazione degli strumenti e degli atti che incidono sul governo del territorio, nonché alla verifica degli effetti indotti dalle trasformazioni territoriali mediante il Quadro Conoscitivo per il Governo del Territorio provinciale, costituito dalle basi informative tematiche sullo stato delle risorse essenziali del territorio e sullo stato di fatto e di diritto risultante:

  • - dagli strumenti della pianificazione e dagli atti di governo del territorio di competenza provinciale e comunale;
  • - dagli accordi di programma e dagli atti della programmazione negoziata, comunque denominati, relativi al territorio provinciale;
  • - dagli ulteriori elementi di conoscenza utili per il governo del territorio provinciale derivanti dalla attività di pianificazione e gestione altri Enti e Soggetti competenti nella utilizzazione e gestione delle risorse essenziali del territorio di cui all'art. 3, comma 2, della L.R. 1/2005;
  • - da studi, ricerche ed ogni altro documento che scaturisca da atti, incidenti sul territorio della Provincia, formalmente emessi da Enti, Istituti, Agenzie ed altri organismi sia pubblici che privati, riconosciuti come competenti per le materie di riferimento;
  • - dei risultati emersi di monitoraggi e dalle verifiche periodiche di cui all'art 8.

Gli archivi del Quadro Conoscitivo per il governo del territorio provinciale sono organizzati e redatti secondo quanto previsto dal citato Regolamento regionale 6/R/2007 e saranno implementati e costantemente aggiornati dai soggetti titolari delle informazioni che li costituiscono nei tempi e con le modalità operative definite dal Regolamento provinciale di cui all'art. 10, e delle priorità di realizzazione e di aggiornamento stabiliti dall'atto di indirizzo annualmente aggiornato dalla Giunta regionale d'intesa con le Associazioni degli Enti Locali, cos&igrave come previsto dall'art. 4 del Regolamento regionale 6/R/2007.

Il Quadro Conoscitivo per il Governo del Territorio provinciale è pubblico e reso disponibile a tutti.

B - Alla realizzazione della infrastruttura per la gestione della base informativa geografica regionale, prevista dall'art. 7 del Regolamento regionale 6/R/2007, predisponendo una adeguata struttura operativa finalizzata a consentire l'accesso in modo unitario a tutti gli archivi costituenti la base stessa, avvalendosi di quanto già predisposto nel contesto della Rete telematica regionale toscana.

Nell'ambito del territorio provinciale, la suddetta struttura operativa sarà costituita da uno o più Centri GIS in relazione a specifiche valutazioni tecniche, economiche e funzionali da definirsi d'intesa con i Comuni.

La Provincia assicura assistenza alla formazione degli strumenti di pianificazione territoriale e degli atti di governo del territorio fornendo le cartografie di base, gli elaborati del PTC e ogni altro dato da essa gestito, oltre a quanto altro stabilito in eventuali specifiche intese o convenzioni con i Comuni.

I Comuni garantiscono la disponibilità dei quadri conoscitivi e programmatici degli strumenti di pianificazione territoriale e degli atti di governo del territorio di loro competenza, nei formati digitali stabiliti.