Disciplina del PTCP

Art. 14 La partecipazione

Il PTC riconosce nella partecipazione attiva dei cittadini alla definizione delle scelte programmatiche, progettuali e di gestione, nonché ai processi di valutazione degli effetti indotti un sostanziale momento di legittimazione delle opzioni politiche e un fattore determinante per garantirne la effettiva efficacia e realizzazione.

Scopo della partecipazione, oltre quello istituzionale della trasparenza dei procedimenti, è quello di contribuire alla qualità ed alla completezza delle informazioni creando una base di conoscenza esaustiva e condivisa quale presupposto delle scelte di governo e gestione del territorio, per evidenziare ogni informazione rilevante per generare opportunità di sviluppo sostenibile ed attivare sinergie e interdisciplinarietà, per evidenziare e risolvere conflitti nell'uso delle risorse essenziali del territorio, per determinare il livello di qualità della vita atteso dai cittadini e verificare le linee operative per conseguirlo.

Ai fini della partecipazione la Provincia richiama ed assume:

  • - quanto disposto in materia dalla L.R. 1/2005
  • - i contenuti le indicazioni e le regole riferibili al governo del territorio di cui al D. Lgs. n. 152/2006 per quanto attiene al recepimento della direttiva 2001/42 CE;
  • - i principi e le finalità generali, nonché le disposizioni direttamente incidenti in materia di territorio, della L.R. 27.12.2007 "norme sulla partecipazione alla elaborazione delle politiche regionali e locali";

La partecipazione è attivata per il tramite del garante della comunicazione di cui all'articolo 19 della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1.