Disciplina del PTCP

Art. 16 Finalità dello Statuto del territorio provinciale

Lo Statuto del territorio provinciale assume come riferimento sostanziale il quadro conoscitivo del presente PTC le specifiche indicazioni e considerazioni svolte nel Documento di piano del PTC ed il Piano di indirizzo del territorio della Regione Toscana.

Lo Statuto del territorio della provincia di Livorno concorre a definire, in un quadro condiviso di cooperazione e di sinergie, l'impegno delle comunità locali per una utilizzazione delle risorse essenziali del territorio finalizzata ad affermare e perseguire le esigenze di una migliore qualità della vita, sia proprie che delle generazioni future.

Lo Statuto considera processi di sviluppo sostenibile alla scala provinciale quelli fondati:

  • - sulla individuazione dei valori naturali, culturali, sociali, economici e funzionali che, nel loro insieme, costituiscono il patrimonio condiviso dell'intera comunità provinciale rispetto al quale individuare, orientare, integrare e qualificare gli indirizzi e le scelte di sviluppo comunitarie, statali e regionali e per raccordarle con la pianificazione comunale;
  • - sulla integrazione disciplinare delle politiche di settore provinciali orientate alla valorizzazione delle risorse essenziali ad alla loro tutela attiva, individuando azioni in grado di cogliere ogni possibile sinergia;
  • - su strumenti di pianificazione comunale che, assumendo valori statutari condivisi a scala territoriale, determinino comportamenti omogenei rispetto alle risorse essenziali del territorio e, pertanto, capaci di attivare percorsi di sviluppo in grado di contrastare efficacemente le posizioni di rendita e concorrere alla concretizzazione della "città toscana" postulata dal PIT;
  • - sulla necessità di condividere un quadro conoscitivo omogeneo a scala provinciale e locale quale riferimento per la valutazione ed il monitoraggio delle scelte e delle azioni di trasformazione del territorio e di uso e tutela delle risorse.

A tal fine:

  • - determina i riferimenti per la verifica di compatibilità con le regole, i vincoli e le prescrizioni derivanti dallo statuto del territorio, degli atti di governo del territorio di competenza provinciale e degli strumenti di pianificazione dei comuni;